Pagine

lunedì 10 giugno 2013

Maledizione Jackson: la figlia 15enne Paris tenta il suicidio

Paris Jackson, la figlia quindicenne di Michael Jackson, è stata ricoverata in ospedale in seguito a un presunto tentato suicidio. Paris avrebbe preso una dose massiccia di antidolororifico e si sarebbe tagliata le vene con un coltello da cucina.
Secondo TMZ, l'ambulanza sarebbe arrivata nella sua casa di Calabasas verso le due di notte, in seguito a una chiamata al 911. Fortunatamente l'intervento dei paramedici è stato rapido e ora la ragazza è ricoverata in ospedale in buone condizioni. Una fonte ha confermato a Us Weekly che la figlia del cantante, scomparso il 25 giugno del 2009, e di Debbie Rowe, con cui Jackson è stato sposato dal 1996 al '99, avrebbe lasciato anche un biglietto d'addio.Paris non avrebbe mai superato la morte del padre, e nell'ultimo periodo soffriva di depressione e insonnia, racconta People. Poco prima del tragico gesto, Paris esprimeva il proprio dolore e il proprio malessere su Twitter attraverso alcune frasi, citando i Beatles (”Yesterday, all my troubles seemed so far away now it looks as though they’re here to stay”). Si era recentemente avvicinata a sua madre e aveva trascorso del tempo con Debbie Rowe nel suo allevamento di cavalli, proprio nel momento in cui si è riaperto un processo sulla scomparsa del padre.

Google+ Followers