Pagine

giovedì 6 giugno 2013

Gran bigné alle fragole

Fare una pasta da bigné:
scaldare in un padellino 250 cc. di acqua con 1 etto di burro, un pizzico si sale e un cucchiaio scarso di zucchero. quando comincia a bollire e il burro è sciolto, togliere dal fuoco e buttare tutta in una volta 175 g. di farina setacciata con un cucchiaino di bicarbonato, mescolare velocemente conn un cucchiaio di legno e rimettere sul fuoco ad asciugare bene, l'impasto deve staccarsi "sfrigolando" dalle pareti del padellino.
mettere l'impasto in un piatto e lasciar raffreddare, trasferirlo in una ciotola e unite 1 alla volta, 4 uova, incorporando molto bene il primo prima di unire il secondo e così via. se avete lo sbattitore con le fruste a gancio si fa più in fretta, l'impasto deve risultare bello liscio.
Metterlo in un sac-a-poche con bocchetta da cm.1,5.
Disegnate sulla carta forno un cerchio di 20-22 cm(usate un piatto da frutta) e fate 2 cerchi concentrici, uno sul cerchio disegnato e uno al suo interno(si formerà un cerchio dello spessore di circa 3 cm), sopra fare un altro cerchio uguale, spargere sulla superficie dello zucchero a granella e mettere in forno a 170° per 40 minuti circa(forse anche di più), deve essere ben dorato e gonfio, spegnere e lasciare il bigné nel forno socchiuso ad intiepidire, poi far raffreddare completamente.
Montare 500 g. di panna a neve ben ferma con un cucchiaio abbondante di zucchero a velo. con un coltello tagliare il bignè a metà, farcire la parte inferiore con la panna e le fragole a pezzetti, appoggiare sopra "il coperchio", cospargere con zucchero a velo, con la "poche" fate dei ciuffetti di panna e decorate con mezze fragole.

Google+ Followers