Pagine

giovedì 7 marzo 2013

Stop alla pelle secca? Miele, yogurt e mele sono da spalmare, non soltanto da mangiare

Temperature fredde e vento non aiutano le pelli secche, anzi. Per evitare fastidi come pruriti o dolorose spaccature, ecco alcuni piccoli consigli e ricette per ottenere ottimi risultati in poco tempoe a basso costo. Il miglior trattamento è probabilmente sotto i vostri occhi, semplice e decisamente poco costoso: il miele. Questa sostanza viene utilizzata da secoli come idratante ed è in grado di alleviare da sola pruriti e fastidi. Applicate il miele sul viso esattamente come una maschera di bellezza, lasciate asciugare per 30 minuti circa, poi risciacquate abbondantemente. Avvertirete immediatamente una sensazione di freschezza e pulizia. Per una detersione completa e al tempo stessa lenitiva, mescolate in parti uguali yogurt e farina d’avena cotta con del succo di cetriolo. Lo yogurt e l’avena aiutano a idratare e ammorbidire, mentre il succo di cetriolo chiude i pori. Il cetriolo può essere sostituito anche dal limone, che ha le stesse qualità astringenti. Per un ottimo struccante invece bastano due terzi di olio d'oliva, un terzo di camomilla e una goccia di lavanda. Per ottenere una maschera idratante, poi, è sufficiente grattugiare una grossa mela renetta. Lasciare che la polpa diventi nera, a quel punto aggiungere il succo di un limone quel tanto che basta a formare una crema omogenea. Amalgamate bene ed applicare sul viso. Lasciate agire per circa 20 minuti quindi rimuovete il tutto sciacquando con acqua tiepida. Questa maschera oltre ad idratare, rassoda la pelle lasciandola più chiara e compatta.

Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Followers