Pagine

domenica 14 aprile 2013

Sarde "allinguate"


Ingredienti per 4 persone:
-         500 grammi di sarde freschissime;  
-         100 grammi di farina;                                      
-         Due bicchieri di aceto;
-         Olio sale q.b.
-->
Si procede in maniera semplicissima:

1) Aprite le sarde a libro in maniera da ottenere una bella “lingua” da cui il nome del piatto.
2) Mettete le sarde in una ciotola con del sale e copritele con l’aceto per due ore
3) A questo punto infarinatele per bene avendo cura di lasciarle infarinate per almeno un ora. Tutto questo per fare in modo che la farina si attacchi alla sarda, cosicchè quando friggeremo le sarde nell’olio bollente non una briciola di farina cadrà nell’olio lasciandolo sempre pulito e risparmiandoci cattivi odori in cucina.
4) Tirate fuori le sarde secondo il vostro criterio di cottura. L’effetto sarà che avrete delle sarde croccanti e quasi in pastella.

Una volta preparate le sarde nel cosiddetto metodo “allinguate”, potrete decidere di servirle così oppure marinate.
Per marinare  le sarde occorrono:
- 3 cipolle
- 1 bicchiere di aceto
- 1 cucchiaio colmo di zucchero
- olio extravergine di oliva, sale, peperoncino e acqua q.b.
e si procede così:
1)  Tagliare le cipolle à la Juilienne.
2) Soffriggerle con un pizzico di peperoncino in olio extra vergine di oliva.
3) Appena le cipolle si saranno ammosciate aggiungere un pizzico di sale, l’aceto e lo zucchero e continuare la cottura aggiungendo di volta in volta un po’ di acqua in modo che a fuoco moderato si arriverà alla cottura della cipolla marinata. Inutile indicare i tempi di cottura che sono variabili per via della cipolla. Lo capirete da soli quando sarà pronta.
4) A questo punto mettete in padella le sarde allinguate già fritte e ricopritele con la cipolla marinata, coprite e date cinque minuti di cottura  a fuoco moderato. Dopodiché spegnete. Il pi tto va servito tiepido.

Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Followers