Pagine

venerdì 15 marzo 2013

COME FARE IL MANDARINETTO IN CASA


ingredienti Ricetta:
alcol 90° 1 lt mandarini non trattati 16 zucchero 750 gr acqua 1 lt
Preparazione del mandarinetto
Per la preparazione di questo gustoso ed aromatico liquore  occorrrono dei mandarini non trattati e con buccia soda e priva di ammaccature, preferibilmente appena colti in modo da avere un macerato ricco di vitamine ed oli essenziali.
Lavate i mandarini sotto il getto dell’acqua corrente ed asciugateli ben ben con un canovaccio pulito. Sbucciateli e poi con l’aiuto di una lama di coltello ben affilata asportate la parte bianca (amara).
Mettete le bucce di mandarini in un barattolo a chiusura ermetica copritele con l’alcool e lasciate macerare per 10 – 15 giorni. Mettete il barattolo con il macerato in un luogo a vista e ricordatevi di agitarlo ogni due giorni.
Trascorso il tempo necessario, filtrare il macerato di mandarini utilizzando un colino a rete molto fitta.
Preparate lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua (a fiamma bassa) e lasciate raffreddare.
Aggiungete lo sciroppo all’alcool, mescolate e lasciate riposare per circa 2 ore.
Filtrate ancora, imbottigliate e conservate il mandarinetto nel freezer.
Il liquore di mandarini è ottimo anche pochi giorni dopo la preparazione, ideale come liquore digestivo da consumare a fine pasto durante le feste natalizie, ma ottimo anche in estate

Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Followers